it-flag  en-flag

Viaggio tra i colori dell’India

22 Aprile 2014

Categorie: News Aprile 2013

Shambhoo Travels Viaggi tra i colori dell’India

Shambhoo Travels e Ba-Bar-T presentano

la mostra fotografica: Viaggio tra i colori dell’India 



foto di Sandro Montefusco
a cura di: Federica Cerami
da giovedì 8 maggio a domenica 8 giugno 2014
presso Ba-Bar-T
in Via Bisignano 20, Napoli
ingresso libero
vernissage: giovedì 8 maggio alle ore 18:30
finissage: domenica 8 giugno 2014 alle ore 18:30

Shambhoo Travels mostra Viaggi tra i colori dellIndia

Durante il periodo della mostra saranno organizzate 4 incontri sempre presso il Ba-Bar-T a cura della Shambhoo Travels il primo Tour Operator indo-italiano con sede in India (New Delhi) specializzato in viaggi su misura con destinazione India e Nepal.  Quattro incontri a tema per introdurre, far conoscere e scoprire queste meravigliose terre.

Mercoledì 14 maggio ore 19:00
India del Nord: Cultura e tradizione nella terra dei Maharaja e dei guerrieri Rajput

Mercoledì 21 maggio ore 19:00
India del Sud: le bianche spiagge di Goa e del Kerala e il misticismo dei templi del Tamil Nadu

Mercoledì 28 maggio ore 19:00
Himalaya, Kashmir e Ladakh: paesaggio incontaminato, tra monti, laghi, fiumi in un luogo magico ai confini del mondo

Mercoledì 4 giugno ore 19:00
Nepal e Mustang: il tetto del mondo, paese degli dei, dalla forte spiritualità e dalla bellezza naturale unica.

Shambhoo Travels eventi Viaggi tra i colori dellIndia

La mostra fotografica Viaggio tra i colori dell’India descrive un’India caleidoscopica. Un vortice di colori e movimento. Un armonico ondeggiare tra malinconia e gioia, tra il frenetico ritmo dei mercati e i mistici silenzi sulle rive del fiume sacro. Un viaggio su rotaie tra templi, villaggi, risaie, periferie disperate, metropoli, città sacre. Una strada ai limiti dell’assurdo, un percorso che amplifica i sensi dove solo i colori riportano la gioia. Superate le città lo sguardo all’orizzonte si perde nelle risaie. Centinaia di chilometri di terre coltivate ancora dai muscoli dell’uomo e dell’animale da traino. Uomini e donne che camminano sulle rotaie. Vesti dai colori sgargianti e mani nere come la pece.
Varanasi, città sacra sul fiume Gange, cambia aspetto nella stagione monsonica. Le piogge inondano le sue strade, i tetti diventano il secondo piano della città. Ti avvolge tra i vicoli maleodoranti dove si cucina e si pascola, tra i tetti dove la vita sorride sotto il sole o si dorme innocenti sotto le stelle. La città vive nelle abluzioni sul Gange mente l’alba sorge su un tappeto di colori e uomini solitari si perdono nelle preghiere e nell’acqua misteriosa. Sulle rive, il cigolio delle barche e dei remi che fendono l’acqua sono gli unici rumori che si odono. Nell’ondeggiare delle correnti si attende paziente la nuova pioggia. Mi riparo nel tettuccio di un venditore di spezie. Di fronte, una bambina sorride con le labbra serrate, sguardo profondo, occhi avorio, pelle scura e densa. Muoveva il suo carretto di frutta fresca sotto la pioggia torrenziale. La scruto dalla mia macchina. Ricambio il sorriso. Apre le labbra e scorgo, nei suoi denti asimmetrici, il suo imbarazzo e la sua innocente malinconia. Nella città della gioia, la bambina continua a sorridermi.


Il fotografo Sandro Montefusco nasce ad Avellino nel 1983, laureato in Scienze Biologiche attualmente lavora presso l'Istituto Telethon di Genetica e Medicina dove studia malattie di accumulo lisosomiale. Profondamente innamorato della terra di origine, irpino, scout e amante di viaggi di scoperta.

Brevemente intervistato gli è stato chiesto:

Perchè In india?
S.M. “La scelta di un viaggio in India nasce dopo aver svolto un anno di volontariato presso il centro gestito dalla Suore di Madre Teresa di Calcutta (suore missionarie della carità) nel centro storico di Napoli. Un’esperienza umana che mi ha condotto pochi mesi più tardi a voler raggiungere Calcutta, la città della gioia come la definisce Dominique Lapierre nell'omonimo romanzo. Un viaggio che è partito dalla capitale del subcontinente, la caleidoscopica Delhi, sino ad arrivare a Calcutta, dove c'è la casa madre di Madre Teresa, passando per Varanasi, la città sacra per antonomasia.”

Shambhoo Travels Viaggi tra i colori dellIndia. Photo  Sandro Montefusco 1

Napoli e Calcutta?
S.M. “Napoli e Calcutta si somigliano nei ghetti dei propri quartieri, negli occhi spalancati sul mare, nell’intrepida corsa all’avventura. Napoli somiglia all’India anche nella storia di terra saccheggiata, sollazzo di conquistatori e liberatori nella città partenopea, svago di coloni britannici quella asiatica. Città che restano immobili ed eterne nella propria sventura, pazienti, solidali. Vivono di povertà e d’improvvisazione, capaci di portare il dolore con dignità. Un dolore che miracolosamente si trasforma in gioia, allegria, colori. Perchè questo è l'India: un vortice di emozioni, colori, sapori, sguardi, odori, sorrisi, al quale è impossibile sottrarsi.”

Shambhoo Travels Viaggi tra i colori dellIndia. Photo  Sandro Montefusco 3

L'esperienza più incredibile?
S.M. “Senza dubbio è Varanasi. Il culmine dell'assurdo. Un luogo dove neanche l'immaginazione più spinta poteva preparami Un luogo magico, ricco di spiritualità. Un luogo dove nei vicoli maleodoranti gli animali pascolano, i bambini giocano, le donne cucinano e le scimmie litigano mentre un flusso costante di uomini e donne si reca presso le sponde del fiume Gange per i tradizionali riti funebri e dove il costante fumo bianco vi avvolgerà in un' atmosfera magica”

Shambhoo Travels Viaggi tra i colori dellIndia. Photo  Sandro Montefusco 2

 

Curatrice della mostra fotografica a cura di Federica Cerami architetto e docente di Fotografia alla Seconda Università degli studi di Napoli (www.federicacerami.it )

Sponsor dell’evento:
Shambhoo Travels il primo Tour Operator indo-italiano con sede in India (New Delhi) specializzato in viaggi su misura con destinazione India e Nepal. Nasce nel 2009 e trova uniti il senso della bellezza, la precisione e l’organizzazione italiana con la conoscenza del territorio e della cultura orientale e indiana. Grazie ai riconoscimenti ricevuti dal Rajasthan Tourism Department e dalla IATO Indian Association of Tour Operator,la Shambhoo Travels può operare sul territorio indiano e nepalese con efficienza ed assistere in loco i viaggiatori per tutta la durata del soggiorno.
Conosciamo molto bene questo paese perché noi della Shambhoo Travels in India ci viviamo. Caratteristica principale è quella di pianificare, insieme al cliente, itinerari su misura per coppie o piccoli gruppi di persone, consigliando mete, luoghi, alloggi ed esperienze indimenticabili. L’obiettivo è quello di portare il viaggiatore alla scoperta dell’India e del Nepal, percorrendo itinerari anche al di fuori dei tragitti classici fino a giungere negli angoli più remoti e incontaminati di queste terre.
Per informazioni viaggio oppure scriveteci a tour@shambhoo.com   

La mostra si terrà presso:
Ba-Bar locale,bar artistico/letterario. E’ un concetto che parte da un progetto volto a creare un luogo che rappresenti un misto tra caffè letterario, bistrot, luogo di incontri culturali e ritrovo di amici. L’idea si sviluppa intorno ad una visione nomade di amore per la vita, per i viaggi e per la cultura. Un ritrovo dove bere una birra gelata, giocare a backgammon, leggere un buon libro, ascoltare bella musica, giocare a calcio balilla. Un luogo dove confrontarsi, dove aprire un dibattito, dove parlare di uomini e di donne, di cultura, politica e calcio
via Bisignano 20,
Napoli 80121
tel +39 0817643525
info@babar.it
www.ba-bar.it

Leave a comment

You are commenting as guest. Optional login below.