it-flag  en-flag

Viaggio in India: Magie dell'India in mostra a Treviso

19 Novembre 2013

Categorie: Cultura & Costume Novembre 2013

Viaggio in India: Magie dell'India in mostra a Treviso
È stata inaugurata il 26 ottobre scorso presso la “Casa dei Carraresi” in quel di Treviso, la mostra “Magie dell’India. Dal Tempio alla Corte, Capolavori d’Arte Indiana” alla presenza del Console Generale dell’India, Manish Prabhat e si protrarrà sino al 31 maggio 2014.
La rassegna è coordinata da Adriano Màdaro, ideatore e curatore delle precedenti mostre sull’Oriente e curata, altresì, dall’indologa Marilia Albanese e dall’esperto d’arte indiana, Renzo Freschi. Attraverso l’architettura, miniature, fotografie d’epoca, oggetti di uso rituale e quotidiano, costumi, tessuti, gioielli, nonché statue e bassorilievi provenienti da importanti collezioni museali e private italiane, la mostra ripercorre le tappe principali della civiltà indiana attraverso l’esposizione di opere dal II millennio a.C. all’epoca dei Maharaja.
DeaLa mostra è suddivisa in due segmenti: “L’arte nell’India Classica” e “L’india dei Maharaja” ovvero in due poli, quello del Tempio e quello della Corte.
Vi è una parte dedicata alla cultura indiana in genere, una sala dedicata alle religioni dell’India: Hinduismo, Buddhismo, Jainismo e Sikhismo, le quattro autoctone, e la religione dei Parsi, il Cristianesimo e l’Islam, le tre importate; ancora, vi sono due sale sui miti e le grandi epopee, che raccontano le storie divine e in modo particolare il “Ramayana” e il “Mahabharata”; una sala dedicata ai rapporti tra India e Grecia, e l’arte del Gandhara; cinque sale dedicate agli dei dell’India. Le ultime tre sale presentano il del corpo umano, maschile e femminile, e l’arte erotica.
La seconda parte della mostra è relativa all’India dei Maharaja ed i loro mondo affascinante e ricchissimo, mentre l’ultima tappa è dedicata ai rapporti fra Italia e India, le cui origini risalgono all’epoca romana.
Il racconto parte dall’apostolo Tommaso, passando per Marco Polo e Niccolò Manucci, medico alla corte dei Moghul, e tanti altri.
Lo scrittore veneto Emilio Salgàri, riuscì ad appassionare i suoi lettori senza mai recarsi personalmente in India.
Tutto questo, e molto altro, è in mostra sino al 31 maggio 2014 presso la “Casa dei Carraresi” sita in Via Palestro, 33/35 31100 Treviso

Per maggiori informazioni, nonchè per prenotazioni, Vi invitiamo a visitare i siti ufficiali della Mostra, sotto indicati.  

Credits: La via della Seta - sito ufficiale e Magie dell'India - Pagina Facebook

Leave a comment

You are commenting as guest. Optional login below.