it-flag  en-flag

Viaggio in India: Diwali, il Natale indiano

26 Ottobre 2013

Categorie: News Ottobre 2013

Viaggio in India: Diwali, il Natale indiano

Deepawali o Diwali è la festa più importante celebrata in India. Il nome deriva dalle parole dipa = luce profonda e avali = cioè una fila ovvero “una fila di luci” per cui è nota in tutto il nome con il nome di festa delle luci.

Diwali - candeleI festeggiamenti si protraggono per ben 5 giorni ed ogni giorno ha un è legato ad una storia o una leggenda differente ma in ognuna di essere il significa resta lo stesso: la celebrazione della vita e la vittoria del bene sul male.

Diverse sono le leggende sull’origine del Diwali: alcuni credono che sia la celebrazione del matrimonio di Lakshmi con il Signore Vishnu . Mentre nel Bengala il festival è dedicato al culto della Madre Kali , la dea oscura della forza. Lord Ganesha , il dio dalla testa di elefante , simbolo di buon auspicio e di saggezza , è venerato in una parte considerevole delle case indù. Per i giainisti, il Deepawali rappresenta la conquista da parte di Mahavira della beatitudine eterna del nirvana . Ma soprattutto, il Diwali commemora il ritorno del Signore Rama con sua moglie Sita e suo fratello Lakshmana dal suo lungo esilio quattordici anni, dopo aver sconfitto il Re-demone Ravana . Nella gioiosa celebrazione del ritorno del loro re , il popolo di Ayodhya , la Capitale di Rama , illuminò il regno con le diyas ( lampade ad olio ) e fuochi d’artificio. Ogni giorno del Diwali ha la sua storia , leggenda e/o mito da raccontare.

Il primo giorno di Diwali è chiamato Dhanvantari Triodasi o Dhanwantari Triodasi o ancora Dhan Theras . In questo giorno, il Signore Dhanwantari è venuto dall’oceano con la scienza ayurvedica per il genere umano . Questo giorno segna l'inizio delle celebrazioni del Deepawali . In questo giorno , al tramonto, ogni indù fa il bagno e offre un Deeya illuminato con Prasad (ovvero dolci offerti in fase di culto) a Raj Yama , il Signore della Morte, chiedendo protezione da morte prematura . Questa offerta dovrebbe esser fatta in prossimità di un albero Tulsi , il basilico santo o di qualsiasi altro albero sacro disponibile.

Il secondo giorno di Diwali : Choti
Diwali La seconda giornata si chiama Narak Chaturdasi . In questo giorno il Signore Krishna ha distrutto il demone Narakasur, liberando il mondo dalla paura. In questo giorno, si dovrebbe massaggiare il corpo con olio così da rigenerarlo, poi fare il bagno e riposare in modo da poter celebrare la terza giornata del Diwali, la più importante, con vigore e devozione .

Il terzo giorno di Diwali : Lakshmi Puja ovvero il Diwali, propriamente detto
Questo è il giorno in cui viene effettuato il culto della Dea Madre Lakshmi . Gli Indù si purificano e si ricongiungono alle loro famiglie e il loro Pandit ( sacerdote) ed insieme adorano la dea Lakshmi per ottenere le benedizioni di ricchezza e prosperità , il trionfo del bene sul male e della luce sulle tenebre .

Il quarto giorno di Diwali : Padwa & Govardhana Puja
Govardhana Puja , chiamato anche Annakut ( vale a dire un mucchio di grano è celebrato come il giorno in cui Krishna sconfisse l’arrogante Dio del Cielo, Indra . Krishna ha insegnato alla gente ad adorare la Natura, e la Montagna Govardhana in luogo di Indra, in quanto è solo dalla natura che noi riceviamo il nostro nutrimento e dalla montagna viene la pioggia per la terra. Per questo motivo, la natura deve essere altamente rispettata. In questo giorno, viene preparata una grande montagna del cibo , simboleggiante la montagna Govardhana . Si ritiene che la montagna Govardhana, infatti, sia stata evocata dal Signore Krishna , per salvare il popolo dalla furia di Indra che lanciava tuoni e pioggia sulla terra. ha detto di essere sollevato dal Signore Krishna per salvare il popolo dalla collera di Indra , il semidio in carica di pioggia . Questo Pooja viene eseguita con grande zelo ed entusiasmo in tutti gli stati dell’India, con alcune differenze: ad esempio, nel Maharashtra, lo stato della capitale Mumbai, viene celebrato come Padva o Bali Pratipada, in cui i mariti presentano doni alle loro mogli. In Gujarat , rappresenta l’inizio del Nuovo Anno .

Il quinto giorno di Diwali: Bhai Duj
Il quinto giorno del Diwali è chiamato Bhai Teeka , un giorno dopo il Goverdhan Pooja e due giorni dopo il Diwali . Si tratta di una giornata dedicata alle sorelle . Molte lune fa , in epoca vedica , Yama ( Yamraj , il Signore della morte ) ha fatto visita a sua sorella Yamuna in questo giorno , portandole in dono una Vardhan, ossia una benedizione e cioè che chiunque faccia visita alla propria sorella in questo giorno, sarà liberato da tutti i peccati ed ottenere la Moksha, l’assoluzione finale . Da allora in poi , i fratelli visitano le loro sorelle in questo giorno per informarsi della loro salute. Questo giorno segna la fine dei cinque giorni di celebrazioni Deewali . In particolare, questo giorno è noto anche come Bhai Fota tra i bengalesi e cioè quando la sorella prega per la sicurezza , il successo di suo fratello e il benessere.

Quest’anno il terzo giorno, ovvero il Diwali vero e proprio, sarà il 3 novembre: tutte le case indiane saranno quindi illuminate e nel cielo risplenderanno i fuochi d'artificio mentre molti saranno impegnati a giocare d’azzardo. La tradizione vuole, infatti, che in questo giorno, la dea Parvati giocasse a dadi con suo marito Shiva , e lei ha decretato che chiunque avesse scommesso la notte del Diwali, avrebbe prosperato per tutto l'anno successivo . Ecco perché il Diwali è associato al concetto di ricchezza e la prosperità, così come indicato nella stessa parola ' Dhanteras ' ( ' dhan ' = ricchezza, ' teras ' = 13 °) che si celebra il primo giorno.

happy-diwaliChe sia in India o in qualsiasi altra parte del mondo, anche nel luogo più remoto, la festa del Diwali rappresenta per il popolo indiano una sorta di rinascita, il passaggio dalle tenebre alla luce, una luce capace di illuminare, oltre che le case, anche i cuori dei suoi abitanti ed attraverso la quale ritrovare nuova speranza per la propria anima. Ovunque voi siate, vi basta chiudere gli occhi e concentrarvi sulla luce di una Diya per essere magicamente trasportati nella vostra India e ritrovare così, nuova speranza e gioia.

Leave a comment

You are commenting as guest. Optional login below.