it-flag  en-flag

Viaggio in India - Dalla Sardegna a Bombay: Cucina italiana dai sapori tradizionali

27 Novembre 2013

Categorie: Cultura & Costume Novembre 2013

Mumbai di notte - Shambhoo Travels - Delhi - India

Da umile agglomerato urbano, situato su sette isolette, a cuore industriale e commerciale dell'India. La Bom Bahia portoghese è oggi una delle principali megalopoli al mondo. Le antiche sette isole di Bombay, ufficialmente Mumbai, da Mumba Devi, dea madre, oggi sono solo dei nomi di località - Colaba, Mahim, Mazgaon, Parel, Worli, Girgaum e Dongri - i quartieri che compongono il centro di questa megalopoli, mentre le paludi che le circondavano sono state bonificate.

La Bom Bahia, la buona baia dei portoghesi, è oggi la versione indiana di New York. Mumbai va vissuta soprattutto camminando tra la gente, curiosando nei mercati o nelle immense lavanderie all'aperto; ammirando gli altari dedicati alle divinità, come Ganesha, il benevolo e qui amatissimo dio dalla testa d'elefante che propizia la riuscita di ogni impresa. Sui marciapiedi scorre indifferente la vita di tutti i giorni tra miserie insopportabili e lussi inimmaginabili altrove: i bambini in divisa tornano da scuola, le donne in sari camminano con elegante dignità, le botteghe dei barbieri si riempiono, i venditori ambulanti offrono di tutto e, fuori dai cinema, si formano le file pazienti di spettatori.

Chef-Davide-Cananzi

Se però, di tanto in tanto, volete prendervi una pausa dal "caos" avvolgente della metropoli indiana, e volete immergervi per una serata nei sapori di una casa lontana, non fatevi mancare una cena al risotrante "Mezzo Mezzo" del JW Marriott, dove sarà ad accogliervi lo Chef Davide Cananzi. Proveniente dalla Sardegna, lo Chef Davide ha appreso l'arte culinaria dalla madre, prima ancora di ricevere un "addestramento professionale". Per lui, ogni occasione è buona per deliziare il palato dei suoi ospiti con i sapori di casa, quelli dei ricordi di quando era ragazzo.

Lo Chef del JW Marriott di Mumbai, ama cucinare con il vino e ce ne da un assaggio con una delle sue specialità: il Pesce alla Scapece, una delle ricette tramandategli da Sua madre. "Si dovrebbe aggiungere il vino quando la padella è calda, in quanto deve evaporare ma il sapore permane", dice Chef, aggiungendo che è importante scegliere il vino giusto per ogni piatto. "Per i frutti di mare, si raccomanda di vino bianco secco, mentre per piatti come il tonno rosso, è meglio il vino rosso. Per i piatti vegetariani, si dovrebbe cucinare con vino bianco dolce in quanto migliora il sapore di tutte le verdure.". Lo chef italiano sottolinea che gli ingredienti che non devono mai mancare in una cucina sono olio extra vergine di oliva, parmigiano, prezzemolo, basilico, aglio, cipolle, vino e, naturalmente, pasta e risotti.

Questa è la ricetta dello Chef Cananzi per il suo Pesce alla Scapece (Abbruzzo)

Insalata di spigola e calamari con condimento al vino bianco e zafferano

Ingredienti per 6 persone:
300g fresco filetto di pesce di spigola o snapper
300g calamari >> Farina di polvere
½ tazza di olio extra vergine di oliva per friggere
1 carota grande
1 costa di sedano
1 cipolla grande
½ tazza di aceto di vino bianco
Vino ½ tazza bianca
4 chiodi di garofano
6 grani di pepe
1 cucchiaio di zucchero
2 spicchi d'aglio
1 cucchiaio di pinoli
1 cucchiaio di uva sultanina (uva)
½ tazza di prezzemolo italiano, tritato
Sale qb

Pesce alla scapeceMetodo: Spolverare i filetti di pesce e calamari con farina, condire con sale e friggerle in una padella con olio extra vergine di oliva per un minuto ogni lato Metterli in un vassoio ed asciugare l’olio in eccesso con un tovagliolo di carta. Nella stessa padella, friggere le verdure finemente triturate, l'aglio affettato e le spezie, a fuoco medio. Dopo qualche minuto, aggiungere l'aceto, vino, noci e uva sultanina. Quando il liquido si è ridotto, togliere dal fuoco e lasciate raffreddare. Mettere il filetto di pesce in un grande vassoio e versare le verdure brasate e il liquido rimanente dappertutto. Cospargere con il prezzemolo e metterlo da parte a marinare per almeno sei ore. 

Risultato garantito dallo Chef Cananzi!

Per questa destinazione, Shambhoo Travels propone ai propri clienti, l'estensione Cultura a Bombay

Per informazioni e prenotazioni, potete inviare una mail a: tour@shambhoo.com

 

 

Leave a comment

You are commenting as guest. Optional login below.