it-flag  en-flag

Il sale rosa dell'Himalaya

30 Ottobre 2013

Categorie: Cultura & Costume Ottobre 2013

Il sale rosa dell'Himalaya

Le donne, si sa, farebbero di tutto per trovare il rimedio alla cellulite, che da sempre le assilla, perché non esiste un remedio per combatterla efficacemente. Non sarà sicuramente la soluzione definitiva, ma sappiate che c’è un modo per limitarne l’insorgenza in modo più incisivo. Come? Sostituendo il cloruro di sodio, ovvero il normale sale da cucina, con il sale rosa dell’Himalaya, e non solo nell’ambito culinario ma anche come conservante, per i trattamenti di bellezza, per la cura dei più comuni disturbi come raffreddore, dermatite, ecc. ecc.
Forse in Occidente non è usato così spesso come in Oriente ma qui il suo utilizzo è all’ordine del giorno proprio per le sue proprietà naturali quali la purezza assoluta e la presenza di ben 84 sali minerali e di oligoelementi, gli stessi presenti nel nostro organismo.

salt-massage-stonesIl sale rosa dell'Himalaya viene estratto dagli strati più profondi della catena montuosa asiatica, all’interno delle miniere di Khewra. Circa 200 milioni di anni fa, infatti, la collisione tra il sub-continente indiano e l’Asia ha creato un gigantesco lago salato che è poi evaporato, generando distese di sale in India e Pakistan. La natura di questo sale, quindi, formatosi quando ancora l’inquinamento non aveva invaso l’intero pianeta, lo rende altamente puro. Essendo, quindi, un sale fossile riduce fortemente la ritenzione idrica, limitando, di conseguenza, l'insorgenza dell’odiata cellulite, il nemico n. 1 delle donne. Ecco perché viene usato nelle spa o dagli addetti al settore del benessere per la cura e il rilassamento. Infatti, stimola la circolazione, abbassa la pressione sanguigna e rimuovere le tossine. In particolar modo, questo sale viene utilizzato nell'ayurveda, sia per quanto riguarda la cura di piccoli malesseri sia per la cura ed il benessere estetico del corpo nonché della mente. 

Shambhoo Travels, per i propri clienti, propone un soggiorno in una delle località del nord più apprezzate, Rishikesh, nel cuore dell’Himalaya, dove all’ayurveda potrete associare anche la meditazione in uno dei centri SPA migliori al mondo, oppure nel sud, nel magico Kerala, meta preferita per le vacanze all’insegna del benessere, tra palme di cocco e piantagioni di spezie, pernottando in strutture in legno ecofriendly dotate di tutti i conforts. Per maggiori informazioni sulle nostre proposte, clicca qui.

 

Leave a comment

You are commenting as guest. Optional login below.