it-flag  en-flag

10 luoghi da visitare in Rajasthan

15 Aprile 2014

Categorie: Idee di viaggio Aprile 2014

Shambhoo Travels 10 luoghi da visitare in Rajasthan - Jaisalmer Fort. Photo © Samuele Fracasso

Il Rajasthan era  conosciuta precedentemente con il nome di Rajputana o “la terra dei re” dai primi guerrieri Rajput, che per oltre mille anni regnarono sull’india nord occidentale dove avevano creato una cinquantina di stati indipendenti, ma sempre uniti nella difesa accanita contro le invasioni dei mussulmani che cercavano di sottometterli e di convertire gli abitanti ad una fede che essi rifiutavano di abbracciare. 

Ora il Rajasthan è lo stato più grande della Repubblica dell'India, e più di ogni altro stato rappresenta l’India epica e cavalleresca che è nell’immaginario collettivo. Una terra desertica, piena di contrasti, inframmezzata da incredibili pianure verdeggianti durante e dopo la stagione monsonica. Imponenti palazzi reali, fortezze, laghi, parchi nazionali e padiglioni che testimoniano l’antico passato glorioso. In questo articolo andremo ad elencare quello che a nostro avviso sono i 10 luoghi da visitare in Rajasthan o da non perdere in un viaggio in questa magica terra.

Jaipur, capitale del Rajasthan è conosciuta come “la città rosa" è ricca di palazzi e antiche fortezze con la maggior parte dei quali con vista mozzafiato e architetture elaborate. Jaipur fa parte del Triangolo d'oro il famoso circuito turistico dell'India che comprende anche Delhi e Agra. Proprio per questa ragione attira migliaia di visitatori tutto l’anno. Una visita a Jaipur vi darà un'idea di come era la vita dei maharaja ai suoi antichi fasti e splendore. Soggiornare a Jaipur è anche particolarmente piacevole e la città ha alcuni incredibili hotel patrimonio di un passato storico che sono stati convertiti da vecchi palazzi in hotel extralusso, per vivere un’esperienza regale e per un trattamento da autentico maharaja.

Udaipur conosciuta come “la città bianca”, la “Venezia dell’India” o “la città più romantica dell’India” … tanti nomi per descrivere questa straordinaria città che si affaccia sul Lago Pichola. È un luogo incantevole pieno di vecchi palazzi, giardini, templi intricati e haveli. Dal City Palace, che si estende lungo la sponda orientale del lago Pichola, al Moonson Palace che si affaccia da un punto culminante. Famosa per essere stato il set del film di James Bond “Octopussy” che è stato girato nello splendido Lake Palace, ritroverete in ogni angolo la pellicola trasmessa alla tv. Da non perdere un giro in barca sul Lago Pichola e per chi se lo può permettere un soggiorno al Taj Lake Palace il lussuoso hotel al centro del lago.

Il pozzo a gradini Chand Baori di Abhaneri. Abhaneri è un villaggio a circa 95 km da Jaipur sulla via per Agra. Una breve deviazione con sosta per visitare le incredibile stepwell o “baori” e il suo Harshat Mata Temple. Si tratta di giganteschi pozzi a gradini che raggiungono la falda acquifera a garantire l’approvvigionamento d’acqua durante tutto l'anno, in una regione dove alla stagione delle piogge segue una lunga stagione secca. Struttura dalla straordinaria geometria il pozzo ha 3500 stretti gradini che collegano 13 piani o livelli fino a raggiungere la profondità di trenta metri. L’enorme struttura del pozzo è lastricata con enormi blocchi di pietra con decorazioni statue e divinità locali, nonché è dotata di ampi spazi che ospitavano le persone alla ricerca del refrigerio durante la calda stagione. Costruito intorno al VII secolo anche se alcune fonti lo datano al IX secolo e il nome Chand deriva dal suo costruttore mentre baori sta per pozzo.

Jaisalmer conosciuta come “la città d’oro” è spesso definita come un luogo da favola uscita essere uscito da una romantica favola araba da “Le mille e una notte”. E' un cliché, ma come meglio descrivere questa straordinaria città in pietra arenaria che sale magicamente dalle dune di sabbia del deserto del Rajasthan? L’affascinante antica fortezza di Jaisalmer, costruita nel 1156, è arroccato su un piedistallo che domina la città. Le sue mura, rocce scolpite nel deserto, custodiscono il segreto di un passato in cui il commercio fiorente aveva arricchito molti dei sui signori. Oggi quest’avamposto roccioso nel deserto conserva nei suoi bellissimi templi e palazzi la magica atmosfera del luogo fuori dal tempo, dove la vita si consuma con cadenze sonnolente e contemplative.

Jodhpur, affettuosamente conosciuto come “la città blu" per i suoi edifici dipinti di blu, Jodhpur è la seconda città più grande in Rajasthan. La città è stata fondata nel 1459 come nuova capitale del Marwar, dopo la caduta della ex capitale della Mandore. Jodhpur è anche chiamata la città del Sole che gode di un clima di sole tutto l'anno. Strategicamente, è considerata la più importante città del Rajasthan occidentale, in quanto si trova solo ad una distanza di 250 km dal confine indo-pakistano. La parte murata del centro della città è presieduta dal incombente Mehrangarh Fort. Uno dei più grandi forti in India, è l'orgoglio di Jodhpur, al suo interno ospita una serie di palazzi, musei sale per cerimonia. Il forte è anche un ottimo posto per vedere i caratteristici gli edifici blu di Jodhpur. Ogni ottobre si tiene il Festival Internazionale del Folklore del Rajasthan.

Shambhoo Travels 10 luoghi da visitare in Rajasthan - Mehrangarh Fort a Jodhpur. Photo  Samuele Fracasso

Ranthambore National Park il parco è piena di storia per aver assistito a molte battaglie giocate sul suo territorio, e l'ascesa e la caduta di molti governanti. Le probabilità di avvistare una tigre in natura a Ranthambore sono tra le più alte di tutta l’India. In contrasto con molti altri parchi nazionali in India, Ranthambore è anche molto accessibile e facile da raggiungere. Il paesaggio è dominato dal formidabile Ranthambore Fort del X secolo. E' una struttura enorme che contiene padiglioni in rovina, splendidi monumenti, e tre templi indù. La visita con safari al parco si effettuano durante la stagione invernale da ottobre a marzo.

Shambhoo Travels 10 luoghi da visitare in Rajasthan - Ranthambhore National Park

Regione Shekhawati, se sei un amante dell'arte, dell’architettura o della storia, la regione Shekhawati deve essere per forza inclusa nel tuo itinerario. Situato nel triangolo di Delhi, Jaipur e Bikaner, molte persone si scartano questa regione a favore di destinazioni più popolari in Rajasthan. Tuttavia, questa regione unica è spesso definito come la più grande galleria d'arte a cielo aperto del mondo, con vecchie havelis (palazzi) aventi pareti ornate da affreschi e dipinti intricati. La regione è molto vasta e comprende Mandawa, Bissau, Mahansar, Ramgarh, Fatehpur, Nawalgarh, Dundlod, Juhunjhunu, Bagar, Churu ecc …

Bikaner, la vivace città del deserto riceve meno turisti rispetto a molte altre destinazioni più importanti del Rajasthan. E' un ottimo posto per andare su un cammello ed è proprio qui che ogni gennaio si tiene il Festival dei cammelli. Le principali attrazioni sono la suggestiva città vecchia con le sue antiche mure, il Junagarh Fort, il Lalgarh Palace e i templi jainisti il Bhandasar e Sandeshwar Temple. A 30 km da Bikaner a Deshnokh si trova il rinomata e famigerato Karni Mata Temple il tempio dei topi.

Bundi, cittadina che viene spesso trascurata come destinazione turistica del Rajasthan, Bundi  è un posto affascinante da visitare, con i suoi laghi, mercati, templi e case blu simili a Jodhpur. Questa città relativamente rilassata e tranquilla è dominata dallo straordinario e imponente Palazzo Bundi, che sporge fuori dalla collina. Gli antichi, tortuosi vicoli della città vecchia sono affascinanti per passeggiare attraverso. Bundi ha anche numerosi pozzi o baoli, le rovine di forte sopra il palazzo. Le cose da vedere e fare: Bundi Palace, Chitrahsala, Taragarh Fort, pozzo a gradini o baoli, cenotafi, Sar Bagh e Shikar Burj.

Templi Jainisti di Ranakpur, nella remota e quieta valle della catena degli Aravalli a 100 km da Udaipur sorgono i magnifici templi jainisti di Ranakpur. Il complesso è considerato uno dei cinque luoghi sacri per la comunità Jain. Datati attorno al XV secolo durante il regno di Rana Kumbha, il complesso comprende il Chaumukha Temple o “tempio delle quattro facce” dedicato ad Adinathji. Il tempio è uno stupefacente creazione di splendore architettonico con 29 sale sorrette da 1444 colonne tutte diverse tra loro. All’interno del complesso si trovano anche altri due templi jainisti dedicati a Parasvanath e Neminath con eleganza e abilità di intaglio simile a quelli di Khajuraho. Poco lontano si trova il Sun Temple, il tempio del sole. All’interno di questa imponente maestosa struttura di marmo bianco,  il visitatore oltre a rimanere colpito da tale bellezza è avvolto dal silenzio. Si avverte pace, serenità e armonia tipica di un luogo di culto, ma anche magia. Quella magia che si coglie passeggiando lungo i corridoi e le ampie sale del tempio, scoprendo qua è là qualche raggio di sole che cerca di farsi spazio per entrare nelle sale.


Oltre a questo elenco di 10 luoghi da visitare in Rajasthan si possono includere a discrezione del viaggiatore Mount Abu con i suoi splenditi Dilwara Temples, Pushkar con la sua caratteristica Fiera che si tiene annualmente tra ottobre e novembre, Chittorgarh con il suo imponente forte e Bharatpur famosa per essere la sede del Keoladeo Ghana National Park.

Venite con noi a scoprire e visitare questa magnifica terra con un tour Rajasthan Agra di 15 giorni oppure guarda le nostre proposte per l'India del Nord o se ancora non bastasse contattaci e costruiremo un viaggio su misura per lei e per le sue esigenze.

Leave a comment

You are commenting as guest. Optional login below.